Analisi post hoc di fase 3 dei dati di remissione con CPX-351 in pazienti anziani con AML de novo/secondaria

Articolo originale: Lin TL, et al. Older adults with newly diagnosed high-risk/secondary AML who achieved remission with CPX-351: phase 3 post hoc analyses. Blood Adv 2021;5:1719-1728.

CPX-351 è indicato per il trattamento di adulti con AML secondaria (AML-MRC) o correlata alla terapia (t-AML). In questo studio sono state eseguite post hoc analisi esplorative di sottogruppi per valutare l'impatto di CR o CRi con CPX-351 (48%) rispetto a chemioterapia convenzionale 7+3 (33%).

CPX-351 ha migliorato l'OS mediana rispetto a 7+3 nei pazienti che hanno raggiunto CR o CRi (25,43 vs 10,41 mesi; HR = 0,49) nei sottogruppi analizzati (t-AML, AML-MRC, età 60-69 vs 70-75, precedente esposizione a ipometilanti, trapianto). Un numero maggiore di pazienti che in CR o CRi dopo CPX-351 è stata sottoposta a trapianto allogenico.

Questi risultati suggeriscono che con CPX-351 è possibile ottenere remissioni più profonde, e un miglioramento della sopravvivenza.